TRESNURAGHES

TRESNURAGHES

Tresnuraghes, fulcro da secoli dell’economia e centro importante della regione storica della Planaria, porta verso il Montiferru, è ricco di numerose testimonianze archeologiche, storiche e culturali che vanno dalla preistoria all’età moderna e contemporanea.

Dei numerosi nuraghi presenti nel territorio comunale è necessario ricordare il complesso del  Nuraghe Nani, uno dei monumenti meglio conservati del periodo protostorico, riutilizzato fino all’epoca romana. L’area archeologica conta diverse capanne che costituivano il fulcro dell’antico insediamento.

Il paese nacque nel luogo nel quale sorgevano, a poca distanza fra loro, tre nuraghi e da questa localizzazione prende il nome. I tre nuraghi in questione sono oggi quasi completamente scomparsi, obliterati dalle opere urbane che nei secoli si sono susseguite. Durante il Medioevo Tresnuraghes fece parte della curatoria di Frussìa o di Serreval. Successivamente, in epoca moderna, il paese seguì le sorti del feudo della Planargia del quale fu centro importante e sede dell’amministrazione civile e militare.