L'EMEROTECA STORICA

L’EMEROTECA STORICA

Nell’Ottocento nella penisola italiana fiorirono un po’ ovunque varie edizioni di periodici di diverse tipologie: giornali legati alla cronaca, alla politica, alla satira, al sapere  enciclopedico, all’arte ed alla letteratura, ai viaggi.

La Sardegna fu una delle attuali regioni che produsse una quantità eccezionale di questi fogli di vita e comunicazione quotidiana. Tale importate produzione era sospinta dalla ormai incessante richiesta di affermazione civica delle popolazioni sarde, che finalmente intendevano porre pubblicamente il problema del loro riconoscimento all’interno del Regno di Sardegna prima e del Regno d’Italia poi.

La collezione esposta presso il Museo Casa Deriu è caratterizzata da circa 110 diverse testate e rappresenta un viaggio, unico nel suo genere, attraverso una delle più ricche raccolte di periodici di Provincia del XIX secolo. Ne risulta un quadro variegato dove è chiaro l’utilizzo della carta stampata come mezzo di propaganda politica ma anche di riscatto di una popolazione che poteva ora lamentare liberamente soprusi ed azioni di malgoverno.